EtnoCicloRiparo al SUQ!

Evento epocale o quasi. Cicloriparo al Suq? Non ci credeva nessuno ed invece così è stato.

Ci siamo presentati, all’ora convenuta, con il necessario: maglietta d’ordinanza, cavalletto balistico mobile, cassetta degli attrezzi da sbarco e bici al seguito.

Montato il tavolino, gentilmente offerto da Emanuela, facente parte dell’organizzazione, abbiamo sciorinato ed esibito volantini, spille, adesivi, ed altro materiale, in particolare quello plastificato per l’occasione da Sarah. Una vera chicca.

Poi abbiamo iniziato a sostituire i copertoncini della bici di Andrea creando quell’atmosfera complice che avvicina curiosi e non solo. Un’azione dirompente nel contesto dell’evento. Non solo il cibo accomuna le genti, anche le biciclette.

I ciclisti urbani non si sono fatti attendere. Chi si fermava per un consiglio, chi per un veloce intervento. Chi per sapere o per prendere appuntamento per il 30 giugno. Non è mancato Franco con il cane. Il cineasta con la video camera. I bambini che si sono divertiti un sacco ad imbrattasi con la catena della bici d’Andrea.

A tutti abbiamo offerto il nostro Ciclomenù: Rotelline in brodo, manubri alla pescatora, selle alla carbonara. Forcelle arrosto con contorno di pacco pignoni alla bike sharing, raggi al pesto, pedivelle alla brace con guarnitura 52/42. Come dessert freni caramellati. Il tutto accompagnato da del rosso “Traguardo volante” del ’75 e da spumante “Giro d’Italia” dell’82. Una vera ghiottoneria. Alla prossima.

Cicloriparatore 4 cuciniere da campo

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s