Ciclosofia

110-300x300

Ogni città civile è una città per biciclette

Da sempre Genova non è considerata una città per biciclette. La sua conformazione, effettivamente, così chiusa tra il mare e le montagne, è difficile per i mezzi a pedali. Ma molti, oggi, hanno scoperto le possibilità dell’intermodalità, come portare le bici negli ascensori o sui treni regionali gratuitamente, per superare le salite.

In più, la crisi ha inciso molto sui nostri spostamenti. Proprio recente è stato il sorpasso storico della vendita delle biciclette rispetto alle immatricolazioni delle automobili. Era dal dopoguerra che non accadeva.
Anche a Genova i ciclisti urbani sono in costante aumento: lo si può notare a occhio nudo. La bicicletta sta ritornando un mezzo per spostarsi, non solo un mezzo per fare sport come da anni nell’immaginario comune. I paesi del Nord Europa, sono, da questo punto di vista, un modello interessante, importante e all’avanguardia.

Da queste considerazioni sono partiti, nell’aprile del 2012 (tra poco sarà un anno), un gruppo di ragazze e ragazzi per mettere insieme competenze, passione, e spirito di iniziativa e creare la prima ciclofficina a Genova: il Cicloriparo.

Il Cicloriparo è anche un progetto culturale. La biciclette vengono portate, previa prenotazione, e riparate gratuitamente, con seguito di consigli per la manutenzione. Si tengono lezioni “tecniche” sulla bicicletta, sul come approcciarsi per la prima volta al mezzo, la sua manutenzione, piuttosto che sulla postura da tenere per non avere dolori, e perché no, anche su come non farsela rubare. Si fanno incontri culturali, sul cicloturismo, sulla storia della bicicletta, presentazioni di libri, c’è una “Cicloteca”. Si restaurano pezzi d’epoca, con un approccio spesso “filologico”. E’ il primo, e finora unico, progetto di questo tipo Genova vede concretizzarsi. In anno la cifra ha raggiunto le 100 biciclette visionate o riparate.

Il Cicloriparo è anche una idea di socialità. La comunità dei ciclisti urbani si espande e trova un punto di ritrovo dove condividere esperienze, idee, proposte. Il tutto in attesa che si concretizzi una sorta di piccola rivoluzione per Genova: qualche pista ciclabile.
Più biciclette, significa più civiltà, spazio e tempo risparmiato nella conquista dell’inutile: i parcheggi. Ci auguriamo che accada presto anche da noi.

Advertisements

One thought on “Ciclosofia

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s